MATERIA SEMPRE PIU’ OSCURA

Vacilla il modello più diffuso per la distribuzione della dark matter nelle galassie.

Alcuni sostengono che è la soluzione sbagliata a un problema inesistente. Altri le si dedicano fedelmente anima e corpo. Molti la cercano nelle profondità delle galassie, altrettanti nelle risonanze prodotte nei grandi acceleratori di particelle: stiamo parlando della materia oscura. Il nome non poteva essere più azzeccato. Perché poche sono le certezze che gli scienziati dispongono circa la sua natura fisica. E, da oggi, sono ancora meno. Infatti una ricerca condotta da Matt Walker e Jorge Penarrubia, scienziati rispettivamente dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysicse dell’Università di Cambridge, in Inghilterra, smentisce il modello più accreditato per la distribuzione della componente oscura della materia nelle galassie.

La materia oscura c’è ma non si vede: poiché non interagisce direttamente con la radiazione elettromagnetica, non possiamo catturarne immagini utilizzando dei telescopi. Tuttavia è possibile coglierne la presenza studiando i suoi effetti gravitazionali: il teorema del viriale, lo studio delle curve di rotazione, il lensing gravitazionale sono le principali tecniche di indagine utilizzate. Da queste analisi emerge che senza la materia oscura le galassie non potrebbero formare sistemi legati e stabili: è quindi tutt’altro che una componente trascurabile.

Continua… (Stukhtra).

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Scienza: le news e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...